Le Sedi di Rockstar Games nel Mondo

Rockstar Games, la nostra stellare casa produttrice di videogiochi americana, ha un’intera storia da poter raccontare, da questo momento in poi, oltre a raccontare il passato dello sviluppo dei loro fantastici titoli, racconteremo anche la storia dell’azienda, con articoli come questo, che gradualmente, ci faranno arrivare all’intero percorso raggiunto dalla nostra compagnia videoludica preferita.

Sicuramente se pensate al logo Rockstar vi immaginerete la nota R stellata all’interno di uno sfondo arancione chiaro, beh, avete mai visto la R immergersi anche in altri mitici colori?

Quest’oggi andremo a vedere una parte dell’evoluzione dei loghi (ne parleremo meglio in un altro articolo dedicato) e vedremo il significato di questi ultimi, che avendo letto il titolo di questo articolo già vi immaginerete.

Rockstar Games è stata fondata dai fratelli Houser (Sam e Dan) di origine britanniche (londinesi) e da altri collaboratori nel dicembre del 1998, a New York City. I fratelli Houser hanno sempre avuto il sogno di espandersi, soprattutto nel continente americano, creando prodotti che loro stessi desideravano avere, insomma, mettendo una passione ineguagliabile rispetto agli altri, e tutto ciò senza inizialmente pensare troppo al guadagno.

Con il passare degli anni, la loro passione venne trasmessa sempre di più ai consumatori, e questo portò alla tanto sognata espansione (che doveva comunque assicurare qualità).

La storia di Rockstar Games è una storia intensa, questa casa produttrice infatti, con il tempo, ha incontrato veramente molti team e aziende, diventando poi un tutt’uno.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstar_North_Logo.svg.png
Rockstar North

Tutto ebbe inizio da Rockstar Studios, nel giro di pochi mesi chiamata Rockstar North, esatto, la sede stellare che si occupa della più famosa serie della grande R, Grand Theft Auto, e che si è occupata anche della mitica serie di Manhunt, nonché la prima sede di Rockstar Games a partire dal 1999.
Tale sussidiaria è situata nella capitale scozzese, Edimburgo, e prima di essere stata acquisita da Take Two Interactive (casa madre della grande R) e affidata a Rockstar Games, si chiamava DMA Design già dal 1987 fino al 2002, ed era situata a Dundee, altra città scozzese.
I primi segni di questa sede si ammirarono su GTA III e GTA Vice City, i primi titoli stellari ad essere marchiati, sulla cover, del fantastico simbolo colorato di blu scuro, colore molto in linea con le caratteristiche della sede.
Al giorno d’oggi tale sede conta più di 650 dipendenti, circa 300 in più rispetto al 2013. Ormai quasi un anno fa, su Instagram, pubblicammo dei post interessanti con delle foto fatte ad Edimburgo da MrDrexoy, un amico su YouTube, che vi fanno capire l’importanza della città, della sede, per Rockstar Games e per i propri titoli. Grazie a questi post si può anche notare come la sede di Rockstar North sia cambiata durante gli anni, cambiando location, ma rimanendo sempre nella capitale scozzese.

Incredibile come un’altro nostro amico si sia trasferito ad Edimburgo, salutando il nostro paese dello stivale, trovandosi, ebbene sì, a 20 metri dalla sede attuale di Rockstar North, sicuramente lo andremo a trovare.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1024px-Rockstar_Toronto_Logo.svg.png
Rockstar Toronto

In ordine cronologico la seconda sede fu Rockstar Canada, successivamente chiamata Rockstar Toronto, pur avendo però questo nome, la sede non si trova a Toronto, ma ad Oakville, anche lei situata nella provincia dell’Ontario, infatti queste due città tra loro distano solo 55 km.
Rockstar Canada cambiò poi nome in Rockstar Toronto, per il semplice motivo che poi ci sarebbe stata un’altra sede in Canada, ossia Rockstar Vancouver, ma questo lo andremo a vedere dopo.
Rockstar Toronto come la maggior parte delle sedi stellari, è stata affidata a Rockstar Games, anche in questo caso nel 1999, cambiando la propria identità iniziale. Difatti questo studio risale addirittura agli anni ’80, quando si chiamava Imagexcel, successivamente fu acquisito da Alternative Reality Technologies nel 1995 per poi dopo essere acquisito da Take Two Interactive. Inizialmente questo studio canadese era una divisione di Take Two, per poi diventare una divisione di Rockstar Games.
Il logo di questa sede, neanche a dirlo, essendo la prima sede in Canada, è caratterizzata dal colore rosso acceso, tipico canadese.
Questa mitica sede è conosciuta per alcuni progetti celebri di Rockstar come Manhunt 2, The Warriors, Oni (che abbiamo trattato recentemente), ma anche per l’aiuto con Max Payne 3, GTA V e ovviamente Red Dead Redemption 2.

Il 2002 è stato un anno molto importante per Rockstar Games, oltre che per la pubblicazione di GTA Vice City, The Italian Job, Smuggler’s run: Warzones e State of Emergency, anche per l’acquisizione di varie sedi, andiamo a vedere quali.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1024px-Rockstar_Vancouver_Logo.svg.png
Rockstar Vancouver

Continuiamo con il mood canadese, Rockstar Vancouver, l’abbiamo accennata giusto poco fa, era una sede di Rockstar Games situata appunto a Vancouver fino al 2012, giusto in tempo per sviluppare Max Payne 3, l’unico titolo Rockstar su cui hanno lavorato oltre alla versione Scholarship di Bully.
Il suo logo è caratterizzato da un verde foresta come colore, che sicuramente ci riesce a trasportare direttamente nel territorio canadese.
Rockstar Vancouver originariamente si chiamava Barking Dog Studios, fondata nel 1996 e situata a Guelph, in Ontario, per poi nel 2002, diventare Rockstar Vancouver e spostarsi dall’altra parte del Canada.
Fatto interessante è che Barking Dog collaborò ai tempi con un’altra casa produttrice, per la realizzazione di Counter-Strike e dopo la creazione di Rockstar Vancouver, alcuni dipendenti si licenziarono per creare le proprie compagnie videoludiche.
L’azienda non aveva molti dipendenti (dai 35 ai 75) e nel 2012 fu chiusa, e in questo caso, fortunatamente, i dipendenti furono mandati a lavorare nella sede di Toronto, che grazie a questa chiusura, diventò ancora più prestigiosa per il Canada.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1024px-Rockstar_Lincoln_Logo.svg.png
Rockstar Lincoln

Passiamo ora a Rockstar Lincoln, questo team è localizzato a Lincoln, Regno Unito, nato come Tarantula Studios. Questo studio risale al 1997, quando già apparteneva a Take Two Interactive. Nel 2002 poi, andò nelle mani di Rockstar Games e si occupò del porting per GameBoy Color di GTA 1 E GTA 2. Questo team si occupò di controllare la qualità e la localizzazione dei videogiochi stellari. Nonostante sia ha una traccia di questo studio solo dal 1998 al 2001, supponiamo che continua ad offrire una grande mano con la realizzazione dei progetti.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstar_San_Diego_Logo.svg.png
Rockstar San Diego

Di questa squadra ne abbiamo parlato molto in precedenza, precedentemente era la nota Angel Studios, fondata nel 1984, e diede ufficialmente inizio alle danze per i giochi di corsa, creando la famosissima saga di Midnight Club.
Esatto, Midnight Club è stato creato da Angel Studios, prima di diventare Rockstar San Diego nel 2002.
La sede situata negli Stati Uniti D’America, Carlsbad, nella contea di San Diego, in California, non è solo conosciuta per la saga di Midnight Club, ma anche per quella di Red Dead (Red Dead Revolver e Red Dead Redemption).
Oltre a Midnight Club e Red Dead, ha anche lavorato alla saga Smuggler’s Run, Table Tennis e Max Payne 3.
Oggi, Rockstar San Diego, conta circa un centinaio di dipendenti, dopo alcuni licenziamenti nel 2010, dopo il primo capitolo Redemption.
Lo studio californiano è famoso anche per aver ospitato il noto motore grafico Rage, precedentemente chiamato Age (da Angel Studios), utilizzato da GTA IV fino ad oggi.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1024px-Rockstar_Vienna_Logo.svg.png
Rockstar Vienna

Oltre a Rockstar Vancouver, un’altro team stellare a non essere più presente quest’oggi è Rockstar Vienna, un’altra vecchia sede situata nel nostro continente europeo, in questo caso, più specificamente in Austria, nel comune di Hirtenberg.
Precedentemente conosciuta come neo Software Produktions GmbH, è stata fondata nel 1996 e solo nel 2003 diventò Rockstar Vienna, dopo esser stata acquisita da Take Two nel 2001.
Questa sede, durante il suo tragitto stellare, si occupò di convertire giochi PC su console, convertendo i primi due Max Payne, GTA 3 e GTA Vice City.
Nel lontano 2006, Take Two chiuse ufficialmente la sede austriaca, e ciò comportò, ahimè , l’intero licenziamento del team, che all’epoca, contava circa 100 membri.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstar_Leeds_Logo.svg.png
Rockstar Leeds

Team di Rockstar Games dal 2004, precedentemente conosciuto come Mobius Entertainment dal 1997, situato a Leeds, Nel West Yorkshire del Regno Unito.
Inizialmente lo studio di Mobus Entertainment era situato a Pudsey, sempre nel West Yorkshire, in una chiesa del XVIII secolo convertita, però quando Rockstar Games ne prese il comando, gli uffici si trasferirono a Leeds, con degli uffici moderni.
Un qualcosa di veramente interessante di questa sussidiaria è che si occupa dei giochi su console portatili e smartphone, difatti si è occupata di GTA Liberty City Stories, GTA Vice City Stories e GTA Chinatown Wars, usciti su Nintendo DS e PSP, che bei tempi. Rockstar Leeds, però, si occupò anche di Max Payne su Gameboy Advance, Max Payne 3 su console, Midnight Club: Dub Edition, Manhunt 2, The Warriors e The Beaterator su PSP.
Tale sede inoltre, conta circa 80 membri.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstarjapan.png
Rockstar Japan

Rockstar Giappone è il terzo studio Rockstar a non esistere più, era uno studio di sviluppo nei pressi di Tokyo, fu fondato nel 2005 e collaborava con Capcom, altra nota casa produttrice che abbiamo già incontrato parlando dello sviluppo della saga Red Dead, fu infatti proprio Capcom a creare Red Dead Revolver, prima che Rockstar ne prendesse i diritti. Il suo lavoro era quello di fornire localizzazioni giapponesi di vari giochi Rockstar.
Rockstar Japan, durante la sua vita, contribuì nel portare in Giappone i seguenti capitoli Grand Theft Auto: GTA III e GTA Vice City nel 2003 e GTA San Andreas addirittura nel 2007.

Entriamo ora invece nell’anno 2006, questo anno è caratterizzato dalla apertura di sedi appartenenti dal principio a Rockstar Games.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstar_London_Logo.svg.png
Rockstar London

Beh, considerando l’origine dei fondatori di Rockstar Games, i fratelli Houser, avere una sede anche a Londra è veramente qualcosa di significativo.
In realtà questa società iniziò a crearsi alla fine del 2005, ma solo all’inizio del 2006 si vide una vera e propria nascita, con l’assunzione di dipendenti, per poi passare ad una vera e propria crescita.
Il primo titolo ad esser stato sviluppato in questo studio fu Manhunt 2, per poi passare al porting di Midnight Club: L.A. Remix su PSP e altre collaborazioni su altri titoli stellari.
Questa sede è stata, nel 2008, nominata come uno dei migliori studi del Regno Unito e dell’Europa.
Nella stessa sede è anche compresa Rockstar International, insomma, la sede con il classico logo arancione chiaro, fondata nel 2003, specializzata nell’ambito editoriale internazionale.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è 1024px-RAGE_Technology_Group_Logo.svg.png
Rockstar Advanced Game Engine Technology Group

Questo team invece, si occupa del motore grafico Rage e lo introdusse per la prima volta con GTA IV, in precedenza era chiamato Age (da Angel Studios), loro sono i creatori e lavorano, come si può dedurre, insieme a Rockstar San Diego, nella stessa sede, a Carlsbad, appunto a San Diego, California.
Tale motore grafico, ancora tutt’oggi utilizzato e migliorato (ad esempio con il motore fisico Euphoria) è stato nominato come uno dei migliori per la settima generazione di console, nonostante dovesse approdare già da prima, ossia nella sesta generazione.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstar_New_England_Logo.svg.png
Rockstar New England

Un’altra fantastica sede negli Stati Uniti d’America, localizzata in Andover, un comune appartenente alla contea di Essex nello stato del Massachusetts, New England, a pochi km da Boston.
Questa sede fu originariamente fondata nel 1999, quando all’epoca portava il nome di Mad Doc Software.
Il primo titolo sviluppato quando ancora non era di proprietà Rockstar fu Star Trek Armada II, pubblicato nel 2001 da Activision.
Nel 2008 però, Mad Doc passa nelle mani di Rockstar Games e diventa Rockstar New England.
A differenza di altre occasioni, Rockstar Games in questo caso decise di mantenere la sede di Mad Doc, inoltre da quando esisite, Rockstar New England è stata utilizzata solo come sede di supporto per la realizzazione di altri titoli, ad esempio per Bully: Scholarship Edition e Max Payne 3.
Tale sede, conta circa un centinaio di dipendenti.
Da notare come i colori del logo siano molto simili a quello della sede di Rage Technology Group.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è Rockstar_India_Logo.svg.png
Rockstar India

Terminiamo in bellezza con una sede diversa dal solito, stiamo parlando di Rockstar India.
Nonostante la location sia inusuale rispetto alle altre, è inutile dire che nel territorio indiano ci siano molti geni dell’informatica, quindi la scelta di aprire una sede anche qui, nel 2016, (quindi veramente da poco), ci sembra una scelta intelligente.
Questa sede si trova, più specificamente, nella città di Bangalore e si occupa dello sviluppo di animazioni e produzione dei videogiochi, lavorando anche insieme a Rockstar Dedicated Unit, che condivide la propria sede con la divisione indiana di Technicolor, un’azienda che aiuta le altre nelle animazioni per contenuti televisivi, videogiochi ecc. Technicolor inoltre è stata molto importante per la realizzazione di Max Payne 3, L.A. Noire e Red Dead Redemption.
La sede di Rockstar Interactive India, il vero nome, conta circa 500 lavoratori.
Il logo di questa sede presenta, anche in questo caso, colori che riportano alla bandiera indiana.

Altre sedi sicuramente molto importanti per Rockstar Games sono quelle di New York, e a quanto pare anche Parigi e Bogotá.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è NYPB-1-1024x514.jpg

La sede di New York, localizzata nella 622 Broadway, che dire, è dove tutto ebbe inizio, è la sede al centro di tutto, dove sono localizzati gli uffici principali.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è RSNY.jpg

Per quanto riguarda le altre invece, non si sa molto, se non che possiamo trovare molti riferimenti su queste città comprando del merchandise sul Rockstar Warehouse, quindi possiamo assumere che in queste città si occupano di questo, visto che sono città importanti anche per la moda. Quest’ultime sono anche presenti nel fondo pagina del sito ufficiale di Rockstar Games e nella descrizione del profilo Twitter ufficiale come locazioni, quindi si può assumere che magari si occupano anche di queste cose a tema social. Non avendo mai sentito di sedi a Parigi e Bogotá, il tutto risulta inusuale, magari li hanno dei magazzini, oppure persone che ci lavorano, chissà, il tutto non risulta molto chiaro.

Questa immagine ha l'attributo alt vuoto; il nome del file è SediRWorld.png

Tutte queste sedi di cui vi abbiamo parlato formano i Rockstar Studios, con circa 2000 dipendenti, che hanno collaborato tutte insieme per lo sviluppo di Red Dead Redemption 2 e di altri titoli un po’ meno recenti. Insomma, l’unione fa la forza.

Durante gli anni abbiamo anche notato quanto alcune sedi, come appunto Rockstar India, riescono a diventare protagoniste di alcuni leak interessanti su titoli futuri, come Bully II, sperando vivamente che esca in futuro.

Se ve lo state chiedendo, esatto, purtroppo in Italia non esiste nessuna sede, un qualcosa di abbastanza comprensibile.
Vedere che esistono così tante sedi stellari nel mondo è veramente fantastico, soprattutto se si vanno a vedere quali sono le location, per niente scontate, veramente interessanti, alla fine coerenti con il carattere di Rockstar stessa. Speriamo vivamente più in là di poter assistere con i nostri occhi a queste sedi, soprattutto a quelle di New York e di Edimburgo, specialmente gli interni, sarebbe veramente un sogno. Poi chissà, magari in futuro in ambito lavorativo ci si può sicuramente pensare, un lavoro fatto veramente con passione e divertimento, un lavoro in cui ti svegli la mattina e non vedi veramente l’ora di iniziarlo.

Come sempre, vi ringraziamo del vostro supporto, fateci sapere sotto nei commenti quale sede vi piacerebbe visitare un giorno, vi aspettiamo sempre qui su www.rockstaritaly.it con tanti altri aggiornamenti e contenuti sul mondo Rockstar, alla prossima.

Articolo estratto dal video caricato sul nostro canale YouTube, guardalo per goderti un racconto ancor più vivo, tramite immagini esclusive.

Rockstar Informer

Gamer | Rockstar Games Enthuasiast | YouTuber | Graphic Designer | Writer/Staff Rockstar Italy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *