Lazlow Jones Abbandona Rockstar Games Dopo Più di 19 Anni

Gustati la versione fatta a video di questo articolo:

A malincuore, dopo l’addio dell’ormai ex presidente di Rockstar North Leslie Benzies nel 2014 e dopo il recente addio del vicepresidente e co-founder di Rockstar Games, Dan Houser l’11 marzo di quest’anno, un altro addio è venuto a galla. Stiamo parlando di Lazlow Jones, classe 1974, un altro importantissimo membro della famiglia stellare da quasi 20 anni.

Probabilmente non lo sapevate, ma Lazlow Jones è una delle poche notorietà (insieme, per fare un esempio, anche a Phil Collins, il mitico cantautore) ad apparire fisicamente nella saga Grand Theft Auto. Difatti, scommettiamo che appena sentito questo nome vi sarete sicuramente ricordati delle missioni nella trama di Grand Theft Auto V dove proprio lui appare, ossia: Fame or Shame (dove alla fine è stato costretto a ballare in mutande davanti alle riprese del telefono di Trevor), Riunione di Famiglia (dove gli è stato tatuato addosso il famosissimo disegno) e Meltdown. Parlando sempre in tema Grand Theft Auto V, lui è apparso anche nel comparto Online di questo fantastico videogioco solo nel 2018, all’uscita del mitico update dei Nightclub: “After Hours“, un aggiornamento che ha visto tra l’altro, anche l’apprezzatissimo ritorno di Tony Prince dell’espansione di GTA IV: The Ballad of Gay Tony.

Se volete sapere di più possiamo sicuramente dirvi che, sorprendentemente, questo personaggio è apparso nella maggior parte dei GTA tramite la sua voce e solo con il quinto capitolo, fisicamente. GTA 3 è stato il suo primo capitolo Grand Theft Auto, dove ha prodotto, sceneggiato e ospitato la famosa radio FM Chatterbox, stessa cosa accadde poi con GTA Liberty City Stories. Dopo il suo grande lavoro con GTA 3, scrisse e produsse tutte le stazioni radio di GTA Vice City e Vice City Stories, dove è anche stato ospite della radio Vice City V-Rock, in GTA San Andreas ha ospitato Entertainment America su WCTR ed infine in GTA IV e nelle sue fantastiche espansioni: Episodes from Liberty City è stato ospite della stazione radio integrity 2.0.

Il bello delle apparizioni di Lazlow in tutti questi capitoli è che creano continuità, nel senso che dal capitolo precedente a quello successivo ci sono sempre dei riferimenti, creando si può dire una sorta di storia, con anche un vero e proprio cambiamento di se stesso, e sappiamo bene alla fine come si è ridotto, da comportamenti sani e stabili a comportamenti totalmente eccentrici e illegali.

In tutti questi capitoli, non si è occupato solo di radio, ma anche della scrittura di personaggi secondari e dialoghi dei pedoni.

Quest’uomo non è stato importante solo per la saga Grand Theft Auto, ma anche per altre saghe stellari, infatti collaborò con Rockstar Games per Red Dead Redemption, Red Dead Redemption 2 (quindi veramente di recente), Max Payne 3, Bully, Midnight Club e altro.

La persona dietro al proprio personaggio si occupa, con la sua società di produzione (Radio Lazlow), come dice il nome, principalmente di radio. Lui è stato in casa Rockstar Games: director, producer e scrittore, ma soprattutto co-presidente del dipartimento di produzione, responsabile dei contenuti audio e video creativi in-game, e indovinate un po’, scriveva e lavorava direttamente con Dan Houser, che oltre ad essere il vice-presidente, era anche la mente creativa di Rockstar Games, colui che creava le fantastiche trame.

É da pochi giorni che si è venuto a sapere di questa spiacevole notizia, ma sono effettivamente passati alcuni mesi dal suo effettivo abbandono. Infatti il suo profilo Linkedln indica il suo addio nel mese di Aprile, esatto, un mese dopo quello di Dan Houser, questo addio non è dovuto principalmente, come in molti potrebbero pensare, a simili ragioni come quelle di Leslie Benzies oppure di Dan Houser (che comunque sono ancora misteriose) ma invece è dovuto a suoi problemi personali abbastanza importanti, infatti qui si sta parlando della sua famiglia, come ha scritto sul suo profilo Instagram tramite un post dedicato, ha avuto e sta avendo un momento veramente difficile in tanti ambiti, dato che vari membri della sua famiglia si sono ammalati, e non stiamo parlando sicuramente di cose da poco.

View this post on Instagram

Getting off a plane from New Zealand in 2018, I received a phone call that changed the direction of my life. It was my sister informing me she has accelerated cancer. Shortly thereafter my father had a diagnosis as well. And then my mother had heart surgery. I became the primary caregiver for my sister and spent hours each week in chemo wards, navigating health care insurance drama, insane expenses, late night emergency room trips, cooking, cleaning, cursing, nursing and attempting to help a person to keep trying even as they know they are dying. It is beyond stressful. During the journey, I transferred her to Memorial Sloan Kettering, which is rated as one of the top two cancer hospitals in the country. The staff, care and technology at MSK is incredible. Last year during intense chemo, she said she wanted to go to Norway before she died. So I booked plane tickets and took a very sick girl on the trip of her dreams. When the pandemic hit it made the situation radically difficult and even more onerous in caring for someone with cancer. But it exposed and strengthened a lot of solidarity among friends, family and neighbors you used to barely speak to as people rallied to fight an unseen enemy, look after each other, and unite to get through an insanely stressful and challenging time. Journeys begin and end, and this one is nearing the end. Fortunately, I’ve had a lot of love and support from friends through this. Hopefully you can reach out and be kind to a friend or stranger, as it makes all the difference in the world, as we don’t know how long we’ll be in it.

A post shared by lazlow (@radiolazlow) on

Se è vero che il prossimo Grand Theft Auto, Grand Theft Auto VI, è già da un po’ in sviluppo, allora potrebbe anche esserci il suo zampino, non del tutto immaginiamo, ma potrebbe esserci. Nonostante ciò, ripetiamo per chi se lo stesse chiedendo, continueremo a parlare del prossimo GTA quando ci saranno notizie effettivamente nuove, coerenti e interessanti, è da tempo che girano più o meno sempre le stesse news quindi riportarle non ci intriga molto, anche perché, almeno per il momento, abbiamo prima un’altra cosa da gustarci e superare, ebbene sì, stiamo parlando della versione PlayStation 5 di GTA V.

Nonostante ciò, Lazlow continuerà ovviamente a lavorare, infatti già lo sta facendo, lavorando a dei progetti con Netflix e Disney. Sapendo ciò, può darsi che ci sia anche dell’altro sul suo abbandono in casa Rockstar, magari la sentita mancanza di Dan Houser (anche se ci sembra prematura come cosa), ma questo comunque non ci è dato saperlo, chissà, magari un giorno potrà anche ritornare nel mondo dei videogiochi, ancora una volta con Mamma Rockstar, anche se è difficile, tutto è possibile, ma per il momento, non possiamo fare altro che augurargli il miglior futuro possibile e ringraziarlo per la sua fantastica satira politica e culturale che ci ha fatto veramente fare grandi risate e vivere grandi emozioni nei vari Grand Theft Auto e non solo, ci mancherai molto Lazlow!

Quando si tratta di Rockstar Games ci è difficile pensare in negativo, ecco perché consigliamo a tutti di avere un pensiero positivo per il futuro, ancora c’è tanto da dimostrare. Gli abbandoni di Leslie, Dan e Lazlow sicuramente faranno sentire la loro mancanza, ma come molte altre cose nella vita, ci devono insegnare ad essere contenti e grati per quello che abbiamo avuto, nonostante siano cose che sono ormai terminate.

Rimani informato sull’intero universo di Rockstar Games restando con gli occhi aperti su www.rockstaritaly.it.

Rockstar Informer

Gamer | Rockstar Games Enthuasiast | YouTuber | Graphic Designer | Writer/Staff Rockstar Italy

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *